Tag articolo: bianconiglio

Ven 4 Luglio : ED (indie.songwriting) (ITA) & ABBAZABBA (indie.folk) (ITA)

di , 1 luglio 2014 11:17

VENERDI’ 04.07.2014 || ore 22.00      Free Entry


ED (indie.songwriting) (ITA) & ABBAZABBA (indie.folk) (ITA)

ED:
Il progetto ED è attitudine indie pop anni 60 e 90!
2010 | Primo New York City tour ed alcuni live in Italia. Prime recensioni ed interesse di critica nel panorama indipendente.
2011 | Lights ON, Lights OUT EP. Produzione artistica di Beatrice Antolini.
NY City and East Coast Tour. Primo tour italiano di 150 date in club e locali della penisola. Fonda il Collettivo Vulcanophono (promozione musicale e booking live).
2012 | Desert Beyond EP. Inizia il sodalizio con Unomundo ufficio stampa e Vertigo Concerti. Grande tour (200 date) che parte dall’Italia e tocca Francia e Germania. Recensioni e grande attenzione della critica del panorama indipendente italiano.
2013 | Esce il 26 novembre l’album “One Hand Clapping” per Vulcanophono, Unomundo, Vertigo ed Audioglobe (in versione digitale). L’album è portato in tour dalla fine del 2012 fino al settembre del 2013. Si concluderà con una grande data al Viper Club di Firenze per la rassegna “Keepon live”, che celebra ED tra i migliori live dell’anno.
2014 | Il successo indipendente di One Hand Clapping, l’urgenza e la crescente voglia di comunicazione attraverso la musica, portano ED a decidere di adottare la lingua madre per i successivi lavori. A fine 2014 è infatti prevista l’uscita di un singolo in italiano che precederà il successivo primo album in lingua madre a fine gennaio 2015 per Urtovox Records.

www.rockit.it/eddie
https://www.facebook.com/edandthedaringdeers

ABBAZABBA:
A tre anni dall’album «The Alphabet», il cantautore triestino AbbaZabba torna sulle scene con un nuovo lavoro, un EP in uscita a fine estate, che segna il passaggio dalla lingua inglese alla lingua italiana. Folk minimale che mette in risalto un nuovo approccio alla scrittura ponendo sotto diversa luce una voce che non si dimentica.
https://www.facebook.com/pages/AbbaZabba-Official/1437354719840101?sk=timeline

Merc 2 Luglio: SHANTIH SHANTI (psych.dream.pop) (USA)

di , 1 luglio 2014 11:13

MERCOLEDI’ 02.07.2014 || ore 22.00                 Free Entry

SHANTIH SHANTI

(psych.dream.pop)

(USA)

Shantih Shantih is a four-piece band from Atlanta, Georgia playing fuzzed out, desert dusted rock n roll drawing from ‘60s psych and ‘80s dream pop. Anna Barattin (ex-Vermillion Sands / Trouble in Mind & Fat Possum, and now an Atlantan by way of Italy) delivers distinctive vocals and English-language lyrics in narrative vignettes that play out over threefold backing vocal harmonies and Anna Kramer’s (Anna Kramer and the Lost Cause, Ocha La Rocha) hypnotic, layered solos.
https://www.facebook.com/shantih.shantih.atl/info

 

Merc 13 Agosto : THE VAN PELT (USA) + FARGO (ITA)

di , 24 giugno 2014 16:02

MERCOLEDI’ 13.08.2014 || ore 22.00

Free Entry
Bianconiglio in collaborazione con Apartaménto Hoffman presentano:

THE VAN PELT (usa) + FARGO (ita)

The VAN PELT (usa) (post.core)
A vent’anni dalla formazione e a quasi diciassette anni dallo scioglimento, i magnifici The Van Pelt di Chris Leo hanno a sorpresa dato un seguito ai duecapolavori ‘Stealing From OurFavorite Thieves’ del 1996 e ‘Sultans of Sentiment’ del 1997.
Il 19 aprile la piccola label catalana La Castanya ha infatti pubblicato ‘Imaginary Third’, una raccolta di brani che sarebbero dovuti finire su quel terzo album che non vide mai la luce proprio a causa dello split prematuro della formazione newyorchese.
Ma la notizia da circolettare di rosso è quella della reunion. Dopo aver annunciato la presenza all’ATP Jabberwocky di Londra (16 agosto) i Van Pelt arrivano in Italia per due date proprio un paio di giorni prima dell’evento londinese. In alto i cuori!
http://www.thevanpelt.com/ !

FARGO (ita)
Dopo quindici anni di silenzio tornano insieme anche i Fargo di Pordenone. Il trio, fortemente influenzato dalla musica americana underground di quegli anni, ha avuto la fortuna di condividere il palco con The Promise Ring, Braid, The Get Up Kids e molti altri. È proprio in quegli anni che Chris Leo ed Enrico Molteni (che dei Fargo è bassista e cantante) diventano amici. Alla richiesta di cercare un paio di date italiane in pieno agosto prima dell’ATP di Londra per stare insieme e divertirsi, i Fargo hanno risposto con forte entusiasmo, trovando una data al mare e una in montagna per cercare di calmare i bollori. Sarà bellissimo.
http://fargo.bandcamp.com/

in collaborazione con Apartaménto Hoffman
http://www.apartamentohoffman.com/
https://www.facebook.com/pages/Apartaménto-Hoffman/177364982278043

:: Il tour dei THE VAN PELT e dei FARGO è presentato da La Tempesta Concerti e da Pentagon Booking ::
http://www.latempesta.org/
https://www.facebook.com/la.tempesta.dischi
http://www.pentagonbooking.net/
https://www.facebook.com/pentagonbooking

http://rumoremag.com/2014/05/09/confermati-van-pelt-in-italia-i-dettagli/
http://osservatoriesterni.it/news-musica/the-van-pelt-in-italia-ad-agosto
http://www.impattosonoro.it/2014/05/09/news/the-van-pelt-due-date-in-italia-ad-agosto-con-i-fargo/

FILOVIA ALLEGHE 20-24 Dicembre 2013

di , 10 dicembre 2013 18:22

Il Bianconiglio ha il piacere di presentarvi un evento che ha dell’incredibile BIANCONIGLIO SULLA NEVE in collaborazione con ALLEGHE  FINUVIE  - SKI CIVETTA :::: FILOVIA ::::::

4 giorni di SNOWBOARDCAMP – MUSICA – EVENTI – e NEVE NEVE NEVE ::::: ecco il programma targato BIANCONIGLIO :

clicca qui per scaricare tutte le info e le convenzioni

℅ PIANI DI PEZZE ALLEGHE :

VENERDI’ 20 DICEMBRE

H 10.00 CENTRAL PARK PIANI DI PEZZÈ
“FREESTYLE CAMP”
H 13.00 GRANDE BAITA CIVETTA PIANI DI PEZZÈ
SIR PONZIO (OLD SCHOOL DJ SET)
H 15.00 THE HAYWIRE (ACOUSTIC ROCK BLUES)
H 22.00 ALLEGHE PALAGHIACCIO
TIME OUT
“YUPPY PARTY”
SIR PONZIO
(OLD SCHOOL DJ SET)

SABATO 21 Dicembre

H 10.00 CENTRAL PARK PIANI DI PEZZÈ
“FREESTYLE CAMP”
H 13.00 RIFUGIO FONTANABONA PIANI DI PEZZÈ
“SOULSTIZIO” PARTY DJ SIR PONZIO
(OLD SCHOOL DJ SET)
H 16.00 Live : FRANK MALOSTI BAND (FREAK FOLK)

 

 

Dom 15 Settembre: PORCHETTA DAY con Vecchia Ceneda : NEWCOMERS

di , 2 settembre 2013 13:18

 PORCHETTA DAY con Vecchia Ceneda

&

::JINX 17::
::UNDERDOGS::

Saranno questi i protagonisti di NEWCOMERS 2013 il concerto per i gruppi esordienti dello Spazio Musica Vittorio Veneto.

Appuntamento Domenica 22 settembre dalle ore 21.00 presso il Bianconigliodi Vittorio Veneto!

Perchè Newcomers? Perchè la serata non vuole solo essere un momento di musica live ma anche un palcoscenico per i gruppi musicali emergenti afferenti allo Spazio Musica.

CLOSING PARTY 2013 :: 4 DJS 4 Closing

di , 2 settembre 2013 12:59

28 Settembre 2013

FESTA DI CHIUSURA

4 djs 4 closing

apertura cancelli ore 18:00

Il Bianconiglio torna in letargo e vi saluta con un mega party all’insegna della musica djs NON STOP :  4 DJS x 8 ore di BUONA e solo BUONA MUSICA ::::::

STEVE (Vinyl only rock-funk 360)
ENEA by Adrenalina Staff ( ska-rock)
EL BARBUTO djset (indie.future garage)
Dr. BREAKILL: breaks, jungle, drum n bass

 

SAB 17 AGOSTO: MARIA DEVIGILI (Blues, Acustico, Pop rock )

di , 25 giugno 2013 23:08

SAB 17 AGOSTO

MARIA DEVIGILI

(Blues, Acustico, Pop rock )

Maria Devigili è una cantautrice trentina che suona e compone fin dalla più tenera età. Nel 2009 vince il premio Originalità al Festival Acustico del Trentino Alto Adige. Nel 2010 si aggiudica il primo Premio Pavanello, Concorso nazionale per giovani cantautori. Nel novembre del 2011 è uscito il suo primo ep: La Semplicità (Gulliver Studio Production). Nel corso del 2012, ha aperto i concerti di Massimo Zamboni, Egle Sommacal, Cristiano Godano, Umberto Maria Giardini. Nel novembre 2012 esce il suo primo album ”Motori e Introspezioni”(autoprodotto).

http://mariadevigili.it/

Ven 23 – Sab 24 Agosto : 2° GoDown Festival

di , 25 giugno 2013 22:55

2° GoDown festival

ANNULATO PER MALTEMPO

Ven 23:

Mondo Naif (acustico)/ Douge (stoner) / BLEEDING EYES (sludge stoner)

Sab 24:

Belfast (rock )/ BERMUDAS (rock ‘n’ roll)

inizio concerti ore 21.30

Seconda edizione del GoDown Festival 2 giorni di musica firmata GoDown Records il meglio della musica inedita italiana .

Go Down Records è una realtà indipendente. Ed una grande famiglia, una famiglia del rock n roll attitude. Go Down Records è nata dalla passione per le sonorità 60/70, rock n roll, hard, stoner, psichedelia, garage, freakbeat & similar… Perchè? Perchè ci crediamo, cercando di pubblicare band che oltre a buona musica hanno un cuore vivo, pulsante.

Mondo Naif (acustico)

Monaco, aprile 2008. Treviso, oggi. Talentuosa predisposizione al maltrattamento. Stride e grida nel deserto. Pugni in pancia, budella in acido. Semplice. Naif. Tex – Chitarra, imprecazioni. Carlo – Batteria mancina, faccia. Stefano – Voce, basso, urla.

Douge (stoner)

Sten: Guitar and Backing Vocals /Daniele: Bass Guitar /Alberto: Guitar /Tim: Voice /Lucio: Drums /

BLEEDING EYES (sludge stoner)

BLEEDING EYES, pachidermici, cingoli pesanti che schiacciano crani e non lasciano prigionieri. Passano da generi come sludge, stoner, post-metal e ascoltarli sembra di camminare in un pellegrinaggio desertico che lascia ben poco spazio alla carne e decisamente molto allo spirito.

Sabato 24 Agosto

Belfast (rock )

I Belfast sono Stefano Pase e Giorgia Favaro. Entrambi suonano da più di 15 anni in diverse esperienze musicali. Li fa incontrare la necessità di comunicare con la propria musica. Inizia una collaborazione in studio di registrazione dove Giorgia e Stefano si occupano della composizione, dell’arrangiamento, della registrazione, ecc. Il loro primo album autoprodotto, “Sogni in Tasca”, è stato presentato fine 2011. Nel frattempo hanno partecipato al Tour Music Fest, Emergenza Rock e alle selezioni dell’Heineken Jammin Contest. I 10 pezzi inediti, difficilmente inquadrabili in un unico genere, parlano di esperienze vissute e di riflessioni su quello che li circonda. Il sound predominante è sicuramente elettrico e rock. Nei live vengono accompagnati da Carlo Franco alla chitarra e Pietro Lorenzetto alla batteria. Dal 2012 “Sogni inTasca” viene distribuito da GoDown Records. I Belfast partecipano a numerosi concerti, e a festival.
A gennaio 2013 esce,“Cicatrici”, un Ep con 4 brani inediti e una cover (tradotta e riarrangiata). La cover è di una band di Dublino,The Walls, che gentilmente hanno dato la loro concessione. Distribuito anche stavolta da GoDown Records. Il tutto in chiave acustica per lasciare spazio ai testi ed alla chitarra così cruda e semplice.
*** “Ogni brano e un segno, una cicatrice appunto, lasciato dalla vita che passa e non fa domande…”***

BERMUDAS (rock ‘n’ roll)

Due terzi di Green Day e un terzo di Elvis, mescolare bene e sorseggiare su quel lembo tra mare e monti chiamato Liguria.Il gruppo si forma allinizio del nuovo millennio con una chiara ispirazione melodica, ma con unattitudine decisamente punknroll. I Bermudas sono un gruppo difficilmente classificabile nel panorama italiano odierno, sono stati opportunamente definiti SUMMER PUNK durante il loroScrock European Tour,che partendo dallItalia ha toccato Svizzera, Germania,Belgio ed Olanda. Nel 2002, registrano Summer Punk ep e partecipano alSound of a punk to comecon Lickety Split, Beer Bong, The Noone , Forty Winks e molti altri. Il gruppo si prende un lungo periodo di pausa, nel quale da alla luce Sadomaso Love ep; disco realizzato interamente da Hell Santa Klauz e Kikko uscito per la BBL Rec. Nel Maggio del 2008 il gruppo sforna il suo primo lavoro discografico su lunga durata: In Gino We Trust, disco che, dopo leliminazione al Festival di Sanremo, li porta immediatamente a sedersi nel salotto del Roxy Bar di Red Ronnie!! Nel corso dellestate partecipano Al Nuvolari Festival (CN), aprono il concerto dei MATIA BAZAR a Vallecrosia.IM e chiudono lanno con una partecipazione al Motor Show di Bologna, sempre presentato da Red Ronnie. Nel Gennaio 09 partecipano a una delle più grosse Tattoo Convention a Brighton (UK), My Cenerella esce sulla compilation Yes We Punk edita dalla Indie Box, assieme a nomi del calibro di Danko Jones, Glen Matlock, Joey Cape, Punkreas etc etc. La primavera porta buone notizie al combo ponentino, che si impongono alla grande in due concorsi molto importanti : Italia Wave e Mind the Band (Best New Band) e partecipano al DEJ 2009 al Museo della Scienza a Milano. Dal 2010 fino al 2011 suonano in lungo e in largo per tutto il nord Italia ed il sud della Francia, tra importanti motoraduni e festival, superando i 120 concerti in 2 anni. I tre dalle braghe corte trovano anche il tempo, di dare alla luce il singolo “Taggami” nel dicembre 2011, singolo che anticipa l’uscita di un nuovo lavoro in studio per l’anno successivo. Taggami godrà anche di un supporto video curato da Mizukovideo, video maker della provincia di Imperia già noto al pubblico per la realizzazione di svariati videoclip musicali e per “Pugni Chiusi”, primo lungometraggio rrealizzato interamente con il supporto dei social network. Il resto è solo rock’n'roll!!!

 

 

 

Ven 14 Giugno : MAKAKO JUMP

di , 20 aprile 2013 19:30

Venerdi    14 Giugno

MAKAKO JUMP

ore 22.00

MAKAKO  JUMP    –    10    ANNI    –    “MUNCHIES”    

(reggae  dancehall    –    Trieste,    Italy    –    Maninalto!    /    Soulfire    /    Ticket    to    Jamaica)    

 

Sperimentare, questa è la parola chiave che meglio descrive i Makako Jump. Dal 2002 al 2012 i

Makako Jump hanno attraversato e sviscerato ogni sfumatura della musica in levare.

Questa peculiarità e il loro innato spirito d’avventura li ha portati a suonare più di 500 concerti dalla Sicilia al Mar Baltico nei festival (e non solo) più importanti del vecchio continente tra cui: Primo Maggio, Sziget Festival, Rototom Sunsplash, Overjam Reggae Festival, Soca Riversplash Fete de la Musique di Berlino fino al BIG EVENT del 2013, il Croatia Reggae Festival.

 

Ripercorriamo il loro ricco percorso discografico:

2004 il primo EP MAKAKO      JUMP, prodotto grazie alla lungimiranza dello storico sassofonista triestino Edi Meola, è la culla del mitico singolo MARI-­‐O (canzone che ha ispirato il primo fan club e vincitrice del Tim Tour, tappa di Catanzaro)

2006, esce il primo LP, MI   QUESO   ES   TU   QUESO, disco ska dai “colori” verdi e gialli che risalta la natura ironica dei giovani (ancora) Makaki.

2008, il disco LASCIATE      LA     MANCIA     AL      PORTAPIZZE strizza l’occhio al pop e al new reggae, risultato della crescita artistica, compositiva e di arrangiamenti, grazie alle numerose date in tutta Europa e all’apporto di una sezione fiati potente e compatta.

La sortita di LorE nello stesso anno, main vocalist e show man della band, lascia un profondo vuoto che richiede un cambiamento radicale.

Ma i Makaki non smettono di cercare nuovi lidi da esplorare. Si chiudono nei loro “Makako Studios”  e  producono  autonomamente  2  EP  simboli  della  loro  transizione  artistica:  BIGLIE     SPAZIALI (2010) e LIVE  IN    RADIO    KOPER (2011).

2012, MUNCHIES è il disco del rinnovamento, a dieci anni di distanza esce un progetto musicale

completo e innovativo.

L’analogico si mescola all’elettronico in una perfetta alchimia di suoni e colori, grazie anche alla sapiente mano del sound engineer Nicola Ardessi.

I 15 brani di MUNCHIES sono un mix equilibrato di new reggae, dub, rock, soul, balkan, arricchiti dalle brillanti voci dei loro nuovi interpreti: Dr. D, Mr. Happy (Human BeatBox) e lo special guest Tadiman (from Slovenia).

Il nuovo spettacolo dal vivo dei Makako Jump è il frutto di tutte queste esperienze, non tradirà le vostre aspettative: vi trasporterà con sé in un vortice di emozioni e balli funambolici.

Mart 30 Luglio : THE BELLRAYS (USA)

di , 2 aprile 2013 21:33

THE BELLRAYS (USA)

Spostato a Mart 30 Luglio

Garage,soul,punk

I Bellrays sono un quartetto composto da Lisa Kekaula (l’incontenibile singer), Rob Vennum (chitarra e compagno di Lisa anche nella vita), Justin Andres (basso) e Stefan Litrownik (batteria). Sono in pista da oltre vent’anni e arrivano dalla California, anche se a sentirli suonare saremmo pronti a scommettere tutto sulla loro provenienza da Detroit, colmi come sono di Stooges e Tamla Motown.

I BellRays, ormai sulla scena dai primi anni ’90, sono nati in California grazie alla vocalist Lisa Kekaula e al chitarrista Bob Vennum. Kekaula cominciò inizialmente a esibirsi come cantante jazz quando incontrò Vennum, poi diventato suo marito. Nel 1996 il batterista Ray Chin e il chitarrista Tony Fate si unirono al gruppo, portando Bob Vennum a suonare il basso. Solo un paio di anni prima, ed esattamente nel 1994, la formazione embrionale dei BellRays decide di dar vita a una propria etichetta discografica, la Vital Gestures, che stampa la maggior parte del materiale prodotto dal gruppo. Esibendosi in lunghi tour che li ha portati in giro per i club di Los Angeles, fino ad approdare al prestigioso South By Southwest Festival nel 1999, i BellRays arrivano finalmente alla pubblicazione del primo album, LET IT BLAST. Ispirati dalla musica degli Stooges e di James Brown danno alle stampe, nel 2001, GRAND FURY, al quale segue la ristampa del loro primo vero esordio, IN THE LIGHT OF THE SUN, originariamente realizzato nel 1993. Nel maggio del 2002 nei negozi arriva MEET THE BELLRAYS, compilation rimasterizzata dei primi due dischi del gruppo, GRAND FURY e LET IT BLAST. I BellRays, sulla scena americana dai primi anni ’90, sono nati in California dall’unione tra la vocalist Lisa Kekaula (che inizialmente si esibiva come cantante jazz) e il chitarrista Bob Vennum. Nel 1996 il batterista Ray Chin e il chitarrista Tony Fate si uniscono al gruppo, portando Bob Vennum a suonare il basso. Ispirati dalla musica degli Stooges, MC5 e di James Brown, i Bellrays combinano le due anime di Detroit, quella più punk e underground delle band citate e quella più black della Motown. In tour in tutta Europa presenteranno il nuovo album Hard sweet and sticky. www.thebellrays.com www.myspace.com/thebellrays

Panorama Theme by Themocracy