Tag articolo: bianconiglio

Mercoledì 17 Agosto : TARQ BOWEN (UK) live

di , 10 agosto 2016 17:30

TARQ BOWEN (UK)  

Mercoledi 17 Agosto 

ore 22:00 

Tarq Bowen è un cantautore londinese. Nella sua musica ha forgiato un suono che prende il folk, country e blues invitando al confronto con Tim Buckley e Jim Morrison, nonché richiamando alla mente Johnny Cash e Ray Charles. Crea un’atmosfera moderna con la sua musica che non può essere categorizzata, ma si comprende, non appena la si ascolta.
Con la sua Band ha vinto premi prestigiosi:
•Shure songwriting award 2012 – 2nd
•ISC – 2013 Honourable mention
Nel 2014 la Band ha inciso dei brani con Nick Mason (Pink Floyd).
Formazione:
Tarq Bowen: voce e chitarra
James Macphail: Basso
Will Stokes: batteria
Joe Warren: Percussioni
www.tarqbowen.com

Giovedi 30 Aprile : Open Party 2015

di , 28 aprile 2015 00:13

Dom 28 Giugno: GRAZIE DEI FIOI #fioismo

di , 24 aprile 2015 15:24

Dom 28 Giugno : GRAZIE DEI FIOI #fioismo

Serata per le BAND EMERGENTI

On Stage: GONZALO – HIGH MOUNTAIN BLUEBIRDS – THE PANICLES – HOMESICK SUNI

–> Evento Facebook

 

THE PANICLES

La band è composta dal 2011 da Carlo “Mad-Eye” Badanai alla batteria, Mattia “Met” Sarcetta al basso e Michele “Mik” Stefanuto (voce e chitarra). Provenienti dalle provincia di Venezia, hanno una età compresa tra 26 e 29 anni. Prosegui la lettura 'Dom 28 Giugno: GRAZIE DEI FIOI #fioismo'»

Mart 11 Novembre : Vin Blanc / White Wine (USA) from TU FAWNING @ PN BOX (PN)

di , 3 novembre 2014 15:15

11/11/2014 Bianconiglio presenta:

 

Vin Blanc / White Wine (USA)

from TU FAWNING

presso PNBOX (PN) ore 22:00

5€ prima consumazione


(pic: redyourblues.com)

Joe Haege è quel genere di persona che riesce a catalizzare tutta l’attenzione su di se non appena sale su un palco. E questo non ha solo a che fare con il modo particolare con cui tiene la chitarra, ma soprattutto con l’intensità che Joe Haege immette nei suoi progetti, siano questi musicali o teatrali (confine che spesso sembra svanire). E non fa alcuna differenza che lui sia a capo della (quasi) leggendaria formazione post-rock31Knots, dei fascinosi Tu Fawning o come chitarrista per Menomena e The Dodos: Joe Haege è un musicista di talento e un intrattenitore ammiccante. Vin Blanc / White Wine è il suo nuovo progetto, portato live con l’aiuto del musicista tedesco Fritz Brückner. Una seconda edizione su vinile del suo primo album, “In Every Way but One” del 2013, è prevista per il prossimo settembre.

Video:
“To Be A Mess” (live): https://www.youtube.com/watch?v=XpwXYqg-1DY
“I’m here” (live): https://www.youtube.com/watch?v=VY_aE4NNTZM 
“Don’t Get Romantic” (live): http://player.vimeo.com/video/90021448
“Losing Sweet Permission”: http://vimeo.com/75188660

Website:
https://www.facebook.com/vinblancmusic

Info evento :

http://www.pnbox.tv/

http: //www.bianconiglio.org

MART 16 Settembre : PINK MOUNTAINTOPS (CAN) – Psychedelic Indie Rock

di , 1 settembre 2014 11:25

MART 16 Settembre :

PINK MOUNTAINTOPS (CAN)

- Psychedelic Indie Rock

ore 22:00 – FREE ENTRY

Dietro il moniker Pink Mountaintops si nasconde Stephen McBeam, musicista canadese già protagonista nei Black Mountain e nei Jerk With A Bomb. McBeam è un musicista degli anni Novanta, interprete di un chitarrismo dall’evidente taglio stoner, che ignora (o quasi) l’avvento del Duemila e sogna di vivere nel passato. Se con i Black Mountain McBeam proponeva la sua versione dell’hard-rock, con profonde tinte psichedeliche, con i Pink Mountaintops la psichedelia si prende tutto lo scenario, spaziando, equamente divisa, fra fine anni Sessanta e fine anni Ottanta.

Sul palco : Stephen McBeam (Black Mountains),Ashley Webber (The Organ, Lightning Dust, Bonnie Prince Billy), Dustin White (Soft Focus, Sundown), Steve Kille (Dead Meadow), and Florian Schanze (Obliterations).

Quest’anno hanno pubblicato il loro ultimo album “Get Back” che vanta la partecipazione di J Mascis (Dinosaur Jr) e membri di Dead Meadow, Brian Jonestown Massacre e Delta 72.

 

PINK MOUNTAINTOPS

Pink Mountaintops “SHAKEDOWN”

 

Sab 26 Luglio: Paolino Paperino Band (Punk-rock)

di , 8 luglio 2014 14:52

Nonostante la discografia decisamente corta la Paolino Paperino Band dicono sia uno dei gruppi più importanti della scena punk italiana anni ’90 e non solo. Originaria della fertile provincia inesistente che scavalla tra Modena e Bologna, la band si forma ufficialmente nel 1987 mescolando punk, il proprio ska, reggae, funk e jazz senza farsene troppe ragioni, nè chiederne a un pubblico che li associerà per sempre a una grande vena ironica, irriverente ed intelligentemente demente sia nei testi che nei loro live trascinanti.

Tra il 1988 e il 1994 la band produce un demotape, due mini Lp (FETTA e LE BESTIE FEROCI DEL CIRCO) e un Lp (PISLAS, che verrà successivamente rimasterizzato nel 2013) il cui Cd contiene anche il miniLp FETTA. Ma nonostante la discreta popolarità raggiunta, nel 1994 la band decide di interrompere la propria attività riunendosi a sorpresa solo in occasioni particolari, come durante il corteo-concerto a sostegno del collettivo anarchico Libera nel giugno 2004 che vide sfilare il loro carro-stage amplificato con dietro più di 1500 persone per il centro di Modena.

Nel maggio 2012 il gruppo decide di riprendere la propria attività artistica, con una formazione che conserva la formazione originale con Yana alla voce e Termos alla batteria, ai quali si aggiungono i giovani Garu al basso e Skeggia e Raffa alle chitarre.

A febbraio 2013, il gruppo si chiude in studio di registrazione e dà vita a un album autoprodotto dal titolo PORCELLUM, che esce a maggio 2013 in Cd e vinile. Il primo singolo è Troiaio, di cui viene prodotto il videoclip con la regia di Ralph Ceskowitz. Da aprile 2013 il gruppo è impegnato in una stagione live col “Porcellum tour” e promuove il proprio ultimo lavoro insieme naturalmente ai classici come “Fetta”, “Troietti”, “Porno Tu”, “Extracomunitario”.

A settembre 2013 la neonata etichetta della band, la AssTo records, decide di riapre le tracce dello storico PISLAS del 1993 dando vita a una versione rimasterizzata di un Cd più che mai attuale nelle liriche e da oggi anche nei suoni.

Gio 31 Luglio : EMA & QUILOMBO SONORO(Argentina) (etnofolk)

di , 8 luglio 2014 14:46

Ema Yazurlo, Musicista, Compositore e leader della banda argentina La Zurda, esordisce con il suo primo album realizzato con la sua band Quilombo Sonoro dal titolo ”MUSICA Y AMOR ” , un pout-purri strabiliante di suoni che si rivolge al folk in primis e mischia con sapienza latin, funk , rap, reggae, hip hop, electro swing con i canti popolari autoctoni sudamericani, una sorta di etnofolk e suoni urbani. Nei tre album realizzati con la band La Zurda, si possono ascoltare diversi stili musicali e un ampio mix culturale, dalle “songs” dei nativi americani fino a elettro-sonorità della nuova mezcla moderna e sempre con il cuore alle radici della propria terra. Nella sua ultima release con La Zurda, “Aca y Ahora”, registrato in Italia e a Buenos Aires, con la collaborazione di NTVG (Uruguay) e il gruppo italiano dei Negrita , liriche e melodia sono il punto focale del suo percorso nella costruzione di un itinerario che tocca il mondo intero. Durante questi viaggi musicali, ha condiviso il palco con famosi artisti della scena come Paralamas, Emir Kusturica, AMADOU & MARIAN , MAD PROFESSOR , MOLOTOV , FISHBONE, Fabulous Thunderbirds, Bersuit, Autenticos Decadente, Cafe Tacuba, NTVG , CANDELA SOW, NEGRITA. Molti i tours e festivals nei paesi quali: Argentina , Uruguay , Cile, Venezuela, Messico, Spagna, Italia, Svizzera, Germania e con buona visibilità nei principali media partners quali radio, magazine e web. Il sound in questo nuovo cd “Musica y Amor”, inizia con strumenti quali: Ronroco, Cuatro, Charango, trompeta, trombon, cazu, armonicas, samplers, Drum & bass e varie percussioni etniche e batteria, darbuka, tambora, cuica, riqq, timbal, revolo, bombo leguero, cajon peruano, strumenti che spiegano ancora una volta quanto si riflette in questo nuovo album la coesistenza di tante etnie musicali, cosi ricche di melodie e armonie, appunto “musica e amore”.

Giov 7 Agosto: SKAJ (ska-jazz)

di , 8 luglio 2014 14:29

Bianconiglio in collaborazione con Apartamento Hoffman:

SKAJ (ska-jazz)

2002- 2012 – 10° Anniversario di Indipendenza! Storie vere! Miga Bae! 10 Anni, 10 dischi! 550 concerti! 20000 copie vendute! oltre 10000 scarichi legali su iTunes! Gli Ska-j propongono musica jazz arrangiata in chiave afro-jamaicana. La strumentazione è acustica ed è formata da voce, batteria, chitarra, contrabbasso, due sax e un trombone.

http://www.skaj.it/

Merc 13 Agosto : THE VAN PELT (USA) (Indie/ Post-rock) + Fargo

di , 8 luglio 2014 14:25

Bianconiglio  in collaborazione con Apartamento Hoffman, La tempesta , Pentagon:

ATTENZIONE!!! CAUSA PREVISIONI METEO AVVERSE L’EVENTO SI SVOLGERA’ PRESSO
l’APARTAMENTO HOFFMAN (Conegliano – z.i. Campidui)
cambia il luogo ma tutto il resto rimane invariato!!

APERTURA CANCELLI ORE 21:00

THE VAN PELT (USA) (Indie/ Post-rock)

A vent’anni dalla formazione e quasi 17 dallo scioglimento (esclusi quei due showreunion del 2009), I The Van Pelt danno un seguito (inaspettato) ai due dischi degli anni Novanta. I Van Pelt sono una sintesi, un perfetto equilibrio di esperienze e fonti che si mescolano e producono qualcosa di nuovo e vivo. Una storia che sembrava chiusa, e che

invece riparte. Da non perdere.

FARGO

La musica dei Fargo è vivida e tagliente e ancora capace di scaldare l’inverno dopo dieci estati passate. Ritmica sostenuta e ridotta all’essenza, chitarra aspra e basso

come scheletro per la melodia: un abbraccio rara la dolcezza che riesce a farti canticchiare e la malinconia stonata costruisce un disegno

 

 

Sab 23 Agosto : Progetto panico (pop/punk)

di , 8 luglio 2014 14:13

PROGETTO PANICO è un trio di Spoleto che sperimenta varie soluzioni sonore cercando di miscelare le varie influenze dei componenti. Quello che ne esce è un’ attitudine punk contaminato da influenze pop e cantatuoriali.Nel febbraio del 2013 registrano il loro primo lavoro in studio intitolato Maciste in Paranoia (autoprodotto).L’album si fa notare nella scena indie italiana ottenendo ottime recensioni e li porta ad una fervente attività live che tocca praticamente tutto lo stivale. Vengono notati da Karim Qqru (The Zen Circus) che si propone come produttore artistico del nuovo lavoro. E’ da questa proficua collaborazione che nasce il primo vero album del trio dal titoloVivere Stanca, registrato al Green fog di Genova da Mattia Cominotto (Meganoidi) e Karim Qqru, per la Tirreno Dischi/ Superdoggy music che uscirà il 20 Marzo.

Panorama Theme by Themocracy